Menu Chiudi

Unguento dei Nonni – Verde

IMG_9894
Unguento Verde
 

La base è stata rielaborata con oli vegetali e mescolata con erbe e fiori; anticamente veniva fatta con grassi animali unici nella loro conoscenza.
L’Unguento dei Nonni “Verde” è ideale sulla pelle secca o su smagliature ma altrettanto può essere utilizzato su cute grassa o con foruncoli. È anche un ottimo dopobarba. Consigliata l’applicazione su tutto il corpo e indicato quando le gambe sono pesanti e affaticate. Ottimo per ammorbidire la pelle nel caso di schegge sottopelle, per aiutare la loro fuoriuscita.

Molti sono gli esempi di utilizzo che vi potremmo fornire, ma preferiamo che siate voi a scoprire le mille qualità dell’Unguento dei Nonni “Verde” che grazie agli estratti naturali, all’oleoresina di Larice e alle sostanze emollienti si adatta a molteplici applicazioni.

Leggi sotto per saperne di più

50 ml ( 16,00 € )

100 ml ( 30,00 € )

COADIUVANTE NEL TRATTAMENTO

Protegge da tutti gli agenti atmosferici: freddo, acqua, sole, vento.

Equilibratore della pelle secca o grassa che sia. Rughe, cellulite, smagliature.

Pulizia della pelle, ottimo dopo barba, toglie i punti neri, i peli incarniti, grani di miglio, foruncoli, riassorbimento dei capillari rotti.

Cicatrizzante, ottimo sfiammante; aiuta la circolazione periferica del sangue, previene le varici. Ripigmentazione di vecchie cicatrici.

Punture di insetti. Schegge sotto la pelle (fuoriuscita spontanea).

Unghie incarnite, piedi doloranti. Mal di denti (mettere sulla carie).

Mal d’orecchi, otite (introdurre un batuffolo di cotone imbevuto di unguento e ungere anche intorno all’orecchio).

Irritazione da protesi (ungerla e poi dormire con essa) Affaticamento muscolare, colpo della strega

DISTORSIONI
STRAPPI MUSCOLARI
CONTUSIONI
EMATOMI
Raffreddare la parte con ghiaccio o acqua 20/30 minuti.
Massaggiare il trauma per 20/30 minuti.
Se necessario ripetere il massaggio dopo 3 giorni.
ARTRITI
CERVICALI
TENDINITI
ARTROSI
SCIATICA
Leggero massaggio con l’unguento e amaro svedese,
meglio se con impacco di questo, da 2 a 8 ore
GOTTA
PIEDI DOLORANTI
PIEDI MALEODORANTI
Leggero massaggio sui piedi, una due volte al giorno


GELONI

OCCHIO DI PERNICE

Massaggiare per qualche giorno finché scompaiono.

BRUCIATURE SCOTTATURE

La sensazione primaria sarà l’aumento del calore ma in
breve tempo il dolore sparirà aiuta a guarire velocemente

DURONI
CALLI
CALLO OSSEO

Limare la callosità con pietra pomice, fare un bagno con acqua e
sale, ungere fino alla scomparsa, con callosità tendinee o molto dure
massaggiare spesso e. profondamente con movimento rotatorio.

CALCIFICAZIONI DEI TENDINI  E ARTICOLAZIONI

Consigliato il massaggio con
l’unguento e l’amaro svedese fino al riassorbimento.

EMORROIDI
RAGADI

Ungere la parte 2/3 volte al giorno. Nel caso di emorroidi interne
formare con la pomata delle palline grandi come un chicco di caffé,
mettere in freezer e poi usare come supposte 1 o 2 volte al giorno.

FERITE INFETTE
FISTOLE
ERITEMI – ASCESSI

Applicare 2 o 3 volte al giorno.

PSORIASI LIEVE ECZEMI
DERMATITI

Massaggio con l’unguento e amaro svedese

POLIPI NASALI

Ungere e massaggiare i canali respiratori interessati.
Lunga sarà la cura ma ottimo il risultato. (Saliranno in
superficie, sulla pelle come crosta sebacea).

ABBRONZANTE

Diluire nel palmo della mano aggiungendo olio e succo di limone, massaggiarsi
bene (3 o 4 giorni saranno sufficienti
per evitare ustioni. Crea una leggera
ipertermia con
visibile trasudazione e stimola la melanina.

CISTI
TAGLI DA FREDDO

Massaggiare con l’unguento e coprire con un cerotto

ESPETTORANTE BRONCHIALE

Massaggiare il petto con l’unguento.

Se volete contribuire con le vostre opinioni sui benefici che avete tratto dall’uso dell’Unguento dei Nonni, mandateci una mail e sarà nostro piacere pubblicare le vostre opinioni. Grazie.

Cosa dicono dell’Unguento dei nonni

12 marzo 201600BlogTags: 

  • L’Unguento verde funziona benissimo su brufoli del viso e corpo in generale.
    Una signora l’ha provato su un piccolo granulo che aveva da anni sulle grandi labbra, non le dava nessun fastidio. Un giorno decise di mettere L’Unguento applicando un piccolo strato coperto con un mini assorbente, in pochi giorni si è gonfiato l’ha schiacciato ed è uscito del pus, continuando con la pomata  si è rimarginato completamente
  • Mi chiamo Maurizio. Ho 50 anni. 

Una mattina mi svegliai con un occhio gonfio e dolorante sopra al sopracciglio. Preoccupato, dopo aver aspettato circa due ore vedendo che la situazione non migliorava, decisi di andare dal dottore per farmi vedere.
Il medico non capendo cosa fosse mi diede un antibiotico.
Tornato a casa non presi il medicinale, conoscendo le proprietà dell’unguento Verde lo massaggiai.
Il giorno dopo sentii pungere, una volta estratta vidi che era una scheggia di vetro, del parabrezza dell’auto che mi investì da piccolo.
Era rimasta dentro per circa 40 anni, grazie all’Unguento si è risolto senza intervento chirurgico.

  • Mi chiamo Natalina. Ho 65 anni.

Sono molti anni ormai che compro l’unguento dei nonni, non riesco più a farne a meno.
Ho regalato un vasetto verde a mia figlia da portare con sé prima di partire e di ritornare a Panama in quanto a causa di una puntura di insetto le si era gonfiato un occhio facendo infezione, ma lei un po’ scettica non l’ha usato.
Una volta arrivata a Panama, la situazione è peggiorata e quindi decise di andare in ospedale per una visita.
Qui le dicono che bisogna operare e l’operazione costa 500 dollari, al che decise di provare l’unguento prima di intervenire chirurgicamente.
Dopo una settimana di applicazioni, il gonfiore e l’infezione erano spariti.

  • Incidente con il tosaerba

A un signore che stava tagliando l’erba, gli si inceppa il tosaerba e cercando di risolvere il problema si ferisce la manomentre le lame sono ancora in movimento spappolandosi così le dita.Dopo essere stato in pronto soccorso viene da noi in negozio la settimana seguente facendoci vedere la situazione.
Gli abbiamo consigliato l’unguento verde da mescolare con l’argento colloidale (serve come antibiotico), in poco tempo le ferite si son cicatrizzate e son guarite.

RIMEDI NATURALI – ANTICA RICETTA CELTICA

23 febbraio 201600BlogTags: 

Vogliamo iniziare il nostro blog spiegandovi quali possono essere alcune delle possibili applicazioni del nostro UNGUENTO DEI NONNI (colore verde).
Una nota importante prima di continuare la lettura:

Unguento dei Nonni non è un farmaco.  Il prodotto non sostituisce il parere del medico

Protegge da tutti gli agenti atmosferici: freddo, acqua, sole, vento.
Equilibratore della pelle secca o grassa che sia. Rughe, cellulite, smagliature.
Pulizia della pelle, ottimo dopo barba, toglie i punti neri, i peli incarniti, grani di miglio, foruncoli, riassorbimento dei capillari rotti.
Cicatrizzante, ottimo sfiammante; aiuta ls circolazione periferica del sangue, previene le varici.
Ripgmentazione di vecchie cicatrici.
Punture di insetti. Schegge sotto la pelle (fuoriuscita spontanea).
Unghie incarnite, piedi doloranti. Mal di denti (mettere sulla carie).
Mal d’orecchi, otite (introdurre un batuffolo di cotone imbevuto di unguento e ungere anche intorno all’ orecchio).
Irritazione da protesi (ungerla e poi dormire con essa)
Affaticamento muscolare, colpo della strega.

Continuate a leggere per conoscere alcune delle molte applicazioni del nostro unguento.